clicca per abilitare lo zoom
caricamento...
Nessun risultato
apri la mappa
vista Roadmap Satellitare Ibrido Terreno La mia posizione A schermo intero

Teatro Angelo Battelli

Via Camilla Belli, 7, ,
Preferito

Descrizione

In scena melodramma e scienza

Nel cuore del borgo, il Teatro Angelo Battelli, è un luogo intriso di storie e di sogni. Emergendo dal fervore culturale di un’epoca lontana, questo teatro è un vero gioiello architettonico, specchio dell’anima melodrammatica della città, un palcoscenico dove si sono snodate le trame di innumerevoli racconti. La sua storia ha radici nel 1712, all’epoca in cui un altro teatro, nel Castello, incendiava gli animi e le menti della gioventù di Macerata Feltria, affamata di dramma e poesia scenica.

Un ardore che non si è mai spento fino a quando, nel 1930, si aprirono le porte del Teatro Lirico che oggi onora il nome di Angelo Battelli. Il Battelli, il cui spirito sembra ancora aleggiare tra le quinte, fu uomo di scienza e di stato, una mente che superò i limiti del suo tempo per abbracciare il futuro.

Pioniere negli studi sui raggi X, sull’elettricità e sulla radiotelegrafia, vide nel telegrafo senza fili non solo una meraviglia della fisica, ma anche un ponte verso possibilità inesplorate. Nei cieli della sua ricerca, gli aeroplani “solcavano le correnti” con una nuova comprensione dell’aerodinamica, e nel fragore delle battaglie, il suo genio contribuì a plasmare le invenzioni che avrebbero portato al termine del conflitto.

Il Teatro Battelli è un tempio dell’arte, la cui architettura canta l’ode all’ottocento con i suoi palchi a ferro di cavallo e le sue decorazioni in stucco, un retaggio di quell’epoca che ancora oggi incanta e meraviglia. Nel suo interno, i dettagli novecenteschi si fondono con il gusto liberty, come nel grande ovoide che domina la volta, dove un’immagine simbolica di Macerata Feltria ascolta il divino Apollo, in una rappresentazione che è quasi una preghiera dipinta, una richiesta di eterna bellezza e ispirazione.

Dopo anni di silenzio e un lento degrado che culminò nella sua chiusura nel 1984, il teatro è stato riportato alla vita nel 2001, grazie a un restauro che ne ha risvegliato l’anima. Come una fenice, continua a infondere cultura e arte, celebrando il genio di colui a cui è dedicato e mantenendo vivo l’incanto di un tempo in cui la scienza e l’arte danzavano insieme, nel nome di un futuro pieno di scoperte e meraviglie.

Indirizzo: Via Camilla Belli, 7
Provincia:
Stato / Paese:
CAP: 61023
Nazione: Italia
Apri in Google Maps
Sab 15 Giu
Dom 16 Giu
Lun 17 Giu
Mar 18 Giu
Mer 19 Giu
Gio 20 Giu
Ven 21 Giu
Sab 22 Giu
Dom 23 Giu
Lun 24 Giu
Di persona
Via Video
Le tue informazioni

Recensioni

Deviaccesso per pubblicare una recensione

Potrebbero interessarti

1

Chiesa di San Francesco

La chiesa e al convento di San Francesco sono stati edificati nella metà del Trecento

Museo Civico Archeologico e Paleontologico

Il Museo Civico Archeologico e Paleontologico di Macerata Feltria è un’istituzione cultura ...

Chiesa di San Michele Arcangelo

La chiesa di San Michele Arcangelo, un monumento che, nonostante la sua giovinezza ottocen ...

Pieve di San Cassiano in Pitino

Documenti antichi la citano, consacrando la sua importanza: bolle papali, testamenti nobil ...

Confronto immobili

Skip to content